Capire oggi se il 7 novembre sarà possibile assistere alla gara in presenza, pur con tutte le precauzioni e limitazioni del caso, rientra ancora nell’ambito della preveggenza. Ma siamo tornati in palestra, i palloni si rincorrono e si gioca a pallavolo!

Facciamo il punto della nostra B1 Vivigas con il primo allenatore, Marcello Bertolini. “La preparazione sta procedendo bene secondo quanto pianificato durante questa estate. Le atlete nuove arrivate si stanno amalgamando bene con il gruppo della scorsa stagione. I test che stiamo facendo, con alcuni allenamenti congiunti, nelle ultime due settimane  hanno dato segnali incoraggianti. Con Spakka Volley, formazione di serie B2 in cui in cabina di regia gioca Asia Marzari cresciuta in Arena Volley e con noi fino alla scorsa stagione,  abbiamo simulato 4 vinti in maniera abbastanza tranquilla da parte nostra. Segnali confortanti in zona attacco e in fase brek mentre c’è ancora qualcosa da sistemare in fase di ricezione, ma si vedono costanti miglioramenti. Giovedì 15 ottobre invece abbiamo incontrato Anthea Vicenza, formazione che parteciperà al nostro stesso campionato di B1. Vittoria per Vicenza per 3-1 (22-25/25-14/25-23/25-20) una buon test comunque contro una squadra che ambisce ai quartieri alti della classifica. Noi abbiamo disputato un buon primo set con buoni recuperi in difesa, mentre un passaggio a vuoto nel secondo set dove abbiamo sofferto in ricezione e battuta. Buoni segnali anche dal terzo e quarto set con possibilità di provare tutta la rosa a disposizione, assente solo Miriam Rossi. Ho visto dei miglioramenti in ricezione mentre dobbiamo ancora crescere in battuta e nella gestione dell’attacco nella fase brek”.

Ora VIVIGAS continuerà con altra serie di test.
“Giovedì prossimo incontreremo nuovamente Anthea di Vicenza, mentre sabato 17  ottobre avremo modo di confrontarci a Porto Mantovano con altre due squadre di B1. Sarà anche una valutazione sulla nostra tenuta fisica. Le ragazze stanno lavorando con grande impegno in palestra e ci apprestiamo a completare la preparazione delle prossime tre settimane con fiducia”.

Condividi: