Finali U15F: Vivigas Arena, una rimonta pazzesca per un bronzo che vale oro
domenica 27 giugno 2021 – News Comitato Regionale
Nel Palasport di Cavaion Veronese l’Arena Volley vince la finale 3°-4° posto recuperando dopo essere stato sotto 0-2 con il Volley Salese: dopo 2 ore e mezza di battaglia le veronesi portano a casa il 3° posto e la qualificazione alla Fase Interregionale
Under 15 femminile – Finale 3°-4° posto
Vivigas AVTV Castel d’Azzano – Speedline Ronal Group Salese 3-2 (20-25, 21-25, 25-19, 26-24, 15-10)
Vivigas AVTV Castel d’Azzano: Zanini 1, Magnabosco 7, Pollini 14, Censi (L), Murari 5, Camiletti, Sambugar 1, Gaiardelli (K) 10, Casale 2, Akhigbe 3, Okonjiuche 21, Corrà (L), Sembenini, Biasi 1. 1° All. Pasquali, 2° All. Giorgi
Speedline Ronal Group Salese: Giacomello S. 6, Kungulli (K) 20, Giacomello V. 4, De Marchi, Bellò, Bertan 10, Campi (L), Canelli 12, Venturin, Foffano (L), Malvestio 2, Berto 18, Zanon, Toso. 1° All. Bisello
Note.  Vivigas: battute errate/vincenti 11/7, muri 8, errori 31. Speedline: battute errate/vincenti 12/9, muri 10, errori 41. Arbitri: Alessandro Chimetto e Federico Garbin del C.T. di Vicenza. Segnapunti Nicola Contarelli del C.T. di Verona
Starting seven
Speedline: 1 Giacomello S., 2 Kungulli, 4 Giacomello V., 8 Bertan, 9 Canelli, 15 Berto, 13 Foffano (L)
Vivigas: 4 Magnabosco, 5 Pollini, 7 Murari, 12 Gaiardelli, 14 Akhigbe, 16 Okonjiuche, 18 Corrà (L)
La finalina dell’under 15 femminile ha visto sfidarsi nel PalaSport di Cavaion Veronese due squadre che hanno dato anima e corpo per portare a casa il 3° posto a livello regionale e la qualificazione alle Fasi Interregionale, passaggio necessario per poter accedere alle Finali Nazionali in programma a Palermo dal 23 al 25 luglio. Alla fine ha vinto la squadra che è riuscita a rimontare dopo essere finita sotto 0-2 con una rimonta pazzesca ovvero il Vivigas Arena Volley che ha battuto al 5° set lo Speedline Salese Volley al termine di una partita equilibratissima e di una battaglia senza esclusione di colpi dopo 2 ore e mezza di gioco.
Partenza sprint del Volley Salese che si fa subito sentire grazie al braccio pesante del suo capitano: Kumbulli mette a segno sei attacchi punto propiziando il primo break del match (11-15) aiutata da Sara Giacomello che in battuta mette in seria difficoltà la formazione veronese. Sul 12-17, massimo vantaggio delle veneziane, coach Pasquali chiama tempo e il Vivigas prova a recuperare lo svantaggio con Gaiardelli che riporta sotto la sua squadra (16-19). Un bell’attacco di prima intenzione di Giacomello e gli attacchi al centro di Berto e Bertan consentono allo Speedline di scappare via 18-24 per poi chiudere 20-25 con attacco vincente di Vanessa Giacomello.
Dopo un set sostanzialmente dominato dalle ragazze di Santa Maria di Sala, il 2° si gioca all’insegna dell’equilibrio per merito soprattutto della grande reazione del Vivigas che a metà parziale accelera grazie ai muri di Akhigbe e agli attacchi di Okonjiuche: la squadra veronese si porta sul 15-13 (time out Salese) per poi allungare 19-14 con un break sembra valere una mezza ipoteca sul set. Sembra a tutti ma non alle ragazze di Bisello che iniziano un lento e inesorabile recupero coronato dal pareggio che arriva a quota 21 (errore in attacco Vivigas) e dal sorpasso firmato da Berto con il gran muro del 21-22. Per la squadra veronese è il colpo di grazia a livello mentale perché le ragazze di mister Pasquali non riescono più a reagire finendo per arrendersi sul 21-25 dopo essere state in vantaggio per quasi tutto il set.
Nel 3° set torna a regnare l’equilibrio almeno fino al 9 pari quando Canelli mette a segno due ace che portano avanti lo Speedline 9-11, ma l’Arena Volley sa che il parziale è l’ultimo treno e non molla certamente la presa ritrovando subito la parità e poi il vantaggio con Murari (13-12). Le veronesi trovano la forza di portarsi avanti grazie a Pollini (18-15) costringendo mister Bisello a chiamare tempo dopo alcuni errori di troppo delle sue ragazze. Okonjiuche usa la testa mettendo a segno il pallonetto del 22-19, Magnabosco mura conquistando il set point (24-19) e alla prima occasione il Vivigas chiude approfittando di un errore in attacco delle avversarie per il 25-19 che riapre la partita.
Nel 4° parziale le veronesi, galvanizzate dal successo e trascinate dal duo Pollini-Okonjiuche, si portano avanti 12-9, ma in un amen il Volley Salese è di nuovo lì: la formazione veneziana dopo aver trovato il pareggio a quota 12 mette la freccia e passa avanti 12-15 con i muri di Berto e Sara Giacomelli. Mister  Pasquali chiama tempo sapendo che per le sue ragazze è l’ultima chiamata: al rientro in campo il Vivigas ritrova la parità (15-15). Il finale di set è da brividi perché le due formazioni si inseguono e si sorpassano in continuazione: l’Arena Volley spreca un set point sul 24-23, ma alla seconda occasione le veronesi non sbagliano rinviando il verdetto del tie break con l’attacco vincente della solita Okonjiuche.
Il 5° set, in linea col resto del match, è una battaglia senza esclusione di colpi: il primo break importante arriva sul 4-4 pari quando il Vivigas mette la testa avanti con Gaiardelli che firma il 7-4, ma un paio di errori veronesi consentono al Volley Salese di riportarsi sotto e al cambio campo il tabellone fa segnare 8-7. A campi invertiti non cambia l’inerzia della sfida ed è sempre la squadra che in rimonta a condurre: le ragazze dell’Arena Volley mettono a segno l’allungo decisivo con Murari che in battuta scava il solco portando il punteggio sul 14-9: con cinque match point a disposizione il Vivigas non si fa pregare due volte e alla seconda occasione mette la parola fine al match con l’attacco della migliore in campo ovvero Okonjiuche che ancora una volta mette la palla a terra portando l’Arena Volley sul gradino più basso del podio regionale mentre dall’altra parte del campo le ragazze del Volley Salese si disperano per l’occasione perduta.
Festeggiato il 3° posto nel campionato regionale veneto di categoria ora il Vivigas avrà due settimane di tempo per prepararsi alla Fase Interregionale che verrà disputata in Emilia Romagna il 10 e 11 luglio: per qualificarsi alle Finali Nazionali U15 di Palermo le veronesi dovranno battere la squadra campione regionale delle Marche e la 2^ classificata della regione Emilia Romagna.
fonte: fipavveneto.net
Condividi: