Si è concluso ieri sera al Palarobbi di Castel d’Azzano il campionato per la nostra squadra della serie C. Ultime due gare giocate in soli due giorni, visto che la lunga trasferta di martedì sera in quel di Silea era un recupero di una gara che avrebbe dovuto tenersi il primo di maggio. A Silea le nostre portacolori escono sconfitte per 3-1 contro la capolista, capace di Vincere il girone senza sconfitte e a punteggio pieno. Dopo aver vinto il primo set, Vivigas rischia di portare al tie break la capolista in un quarto set che ci ha visti sempre in vantaggio e che ci ha visto uscire sconfitti per un non nulla ai vantaggi. Ieri sera si affrontava il Team Volley, squadra che aveva il destino nelle proprie mani in quanto con una vittoria da tre punti avrebbe centrato matematicamente il pass per i play off. Nonostante la stanchezza accumulata nella serata precedente, Vivigas disputa un’ottima gara e si impone con un perentorio 3-1 che ci consente di arrivare ad un quarto posto assolutamente soddisfacente.

Ed ora la parola conclusiva di questo avventuroso percorso al coach Emanuel Frassoni, primo allenatore della Serie C:

“Si è concluso nel migliore dei modi questo particolarissimo campionato di serie C, con una bellissima vittoria contro una squadra molto quotata ad inizio stagione come il Team Volley, e con un’altrettanta bella prestazione la sera precedente in casa della capolista Silea. Rimane un po’ di rammarico perché per un solo punticino non abbiamo centrato i play off promozione, nei quali sono convinto che con la consapevolezza che hanno acquisito le ragazze avremmo potuto dire la nostra. Siamo comunque davvero soddisfatti di questo campionato e del livello di gioco espresso . Mi sento di ringraziare ovviamente l’intero gruppo per l’impegno dimostrato in palestra e le soddisfazioni raccolte, ma un ringraziamento enorme mi sento di farlo alle ragazze cosiddette “fuoriquota” per il modo in cui si sono messe a disposizione, per i sacrifici fatti per partecipare ad allenamenti in orari un po’ complicati per chi ha impegni lavorativi, per aver aiutato le atlete più giovani nel loro percorso di crescita sia tecnica che mentale e per aver creato un gruppo davvero coeso ed unito, cosa non sempre scontata quando vi è differenza di età fra gli elementi facenti parte di un gruppo.”

Arriviamo quindi al termine del campionato di Serie C. Dopo tanti sacrifici le ragazze hanno ottenuto un meritatissimo e soddisfacente quarto posto. Il periodo che stiamo vivendo certamente non ha reso le cose semplici, ma sicuramente ha portato in campo la voglia di lottare non solo per vincere un incontro, ma per difendere questo sport, per mostrare che nonostante tutto su quel campo, pur le difficoltà, non si smette di lottare. Alla fine ciò che vince è sempre la passione che se condivisa crea gruppo ed il gruppo genera forza. Quando si rema dalla stessa parte e si è buoni lavoratori prima o poi succede che le soddisfazioni arrivano, come alle nostre ragazze della Serie C che ci hanno fatto navigare in un campionato pieno di avventure. Se da una parte sorge un po’ di dispiacere per la conclusione del campionato, dall’altra c’è sicuramente una grande soddisfazione per aver avuto la possibilità di giocarlo. Un buon proseguimento a tutte, e per le più giovani buoni esami di maturità!!

Condividi: