Serie B1

ARENA VOLLEY TEAM VERONA

GARA DEL 20.02.22

 

Iopgroup Ud – Arena Volley Team  0-3
(23-25/22-25/18-25)

 

FORMAZIONE ARENA VOLLEY TEAM: Bissoli (3), Brutti (14), Cappelli (11), Ferrari  Guiotto (9), Hrabar, Lonardi, Montin, Pollini, Sgarbossa (11), Tamassia (6). Liberi: Moschini, Erigozzi. 1° Allenatore: Marcello Bertolini 2° Allenatore: Manuel Frassoni

Formazione Iopgroup UD: Bovolo (4), Brumat (9), Cicolini (17), Pezzotti (1), Nardini (4), Colonnello, Malovic, Marcuzzi (6), Snidero (9), Cerutti, Grego, Isola, Tomasetig, Bortot . Liberi: Tamborrino, Urbinati. 1° Allenatore: Ficarra.

 

Ottima vittoria per 3-0 contro Iop Udine, un risultato solo apparentemente facile, in realtà, almeno per due set, una gara molto tirata con le padrone di casa che hanno dimostrato di essere una buona squadra pur essendo invischiate nella zona retrocessione. Alberta Sgarbossa recuperata in extremis per un problema alla schiena.

Il ds Graziano Rossi commenta così il risultato della gara: “E’ stata, lo sapevamo, una gara per nulla scontata, sia perché noi soffriamo questo palazzetto in cui gioca Udine, sia perché loro sono una buona squadra, con delle buone atlete e la verità è che il livello di questo campionato è forse uno dei più alti degli ultimi anni, per cui una buona formazione come Udine deve combattere, probabilmente fino alla fine stagione, per salvarsi. Quindi nei primi due set il livello di gioco è stato molto simile. Ciò che emerge dal campo è che però Arena Volley oggi è una squadra solida, anche mentalmente. Subiamo un break? Lo recuperiamo. Siamo sotto? Nessuna perde la testa. Difficile dunque poi dire da chi dipenda il risultato, talvolta qualcuna emerge di più, ma è il gruppo ad essere solido. Stasera se devo fare una menzione la faccio per le centrali, ma anche per la nostra regista Bissoli. Non vado oltre perché sarebbe ingeneroso verso le altre giocatrici, che offrono sempre buone prestazioni”.

“Udine meriterebbe una classifica migliore dell’attuale – il commento di coach Marcello Bertolini – siamo venuti a giocare quattro giorni dopo la lunga battaglia di Altafratte in un palazzetto enorme in cui non siamo abituati a giocare.  Le ragazze con grande serietà ed impegno hanno affrontato la gara. Nei primi due set siamo stati lungamente punto a punto, il nostro minore numero di errori di squadra ha fatto la differenza, nel terzo set invece la differenza è stata più netta. Sono particolarmente contento perché, anche la ripartizione degli attacchi da parte di Marta Bissoli è stata sempre equilibrata, anche nei momenti in cui si procedeva punto a punto. Un segno di maturità di gestione. Abbiamo murato molto bene e difeso molti palloni. Siamo contenti per questa gara. Abbiamo davanti una settimana per prepararci allo scontro contro le giovani di Torri mentre cerchiamo di continuare a migliorarci per prepararci alla fase più impegnativa del campionato”.

Condividi: