Marcello Bertolini, allenatore della Serie B1, e Graziano Rossi, dirigente sportivo della Serie B1, commentano questo ulteriore rinvio di inizio campionati. “Ci aspettavamo questo blocco, ma per fortuna abbiamo la possibilità di allenarci, ci adattiamo alla situazione ancora una volta e teniamo duro fino al 2021” queste le parole del dirigente sportivo Graziano Rossi. Marcello Bertolini affronta invece la questione dal punto di vista tecnico-organizzativo: “Bisogna distinguere il lavoro delle varie squadre e dal confronto avuto con Emanuel Frassoni (secondo allenatore della Serie B1 e allenatore della Serie C) e Andrea Bertelli (preparatore atletico) si è concluso che la cosa fondamentale è cercare di mantenere la forma fisica che si è raggiunta fino ad ora”. Le ragazze si alleneranno quindi a livello fisico, ma si cercherà comunque di creare situazioni agonistiche al fine di non perdere la mentalità del gioco in partita. Le sedute tecniche, per la prima squadra, saranno alleggerite per non creare un sovraccarico mentale considerando il fatto che le ragazze patiscono la mancanza di gare ufficiali. Si avrà la possibilità di lavorare tecnicamente con le giovanili per cercare di migliorare su alcuni fondamentali tenendo sempre in considerazione l’importanza di un gioco di gara simulato in quanto le partite, per le giovani, sono un modo per imparare e consolidare quello che viene fatto in palestra.

La cosa più importante è sfruttare al meglio la possibilità di allenarsi, non tutti gli sport in questo periodo hanno questo privilegio. Il campionato è ancora molto lontano, ma prima che in partita, la sfida più grande è con se stessi. Possono chiaramente mancare gli stimoli, ma se affrontata al meglio questa situazione può portare comunque ad una crescita sportiva e anche morale. Nella speranza che il campionato possa iniziare a gennaio, auguriamo a tutte le atlete e a tutti gli allenatori un buon lavoro.

Condividi: