Finale play off gara ritorno Serie B1

VIVIGAS ARENA VOLLEY TEAM

GARA DEL 19.06.21

Olympia (Ge) – VIVIGAS Arena Volley 3-2

(21-25/15-21/19-25/15-25/15-9)

FORMAZIONE VIVIGAS: Bissoli, Brutti (13), Cicolini (15), Coltri (1), Frangipane (10), Faettini, Ferrari, Guiotto (10), Hrabar (2), Rossi, Sgarbossa (12), Zivkovic. Liberi: Moschini, Erigozzi. 1° Allenatore: Marcello Bertolini 2° Allenatore: Manuel Frassoni

Formazione Olympia GE: Crespi, Allassia (3), Antonaci (8), Montedoro (19), Scurzoni, Montedoro M, Gatti (14), Truffa, Parodi, Arrighetti (11), Bilamour (14). Liberi: Zannino, Gauchon. 1° Allenatore Zanoni.

Difficile commentare quella che è davvero stata una impresa storica sfiorata. A Genova, Vivigas doveva compiere una impresa clamorosa, ovvero vincere per 3-0 o 3-1 e poi andare ad aggiudicarsi il golden set. Ed invece l’impresa si è fermata solo un pochino prima, ma Vivigas ha davvero fatto tremare Genova, che comunque, ha meritato, dopo 30 anni di attesa, l’accesso alla serie A. Complimenti.

La presenza di coach Bertolini in panchina, assente per squalifica nella gara di andata si fa sentire: l’approccio della squadra è decisamente diverso rispetto a gara 1, molta più serenità e consapevolezza dei propri mezzi fanno comprendere alle padrone di casa che si sarà molto da soffrire per arrivare alla serie A.

La ricezione torna ad avere percentuali decisamente migliori rispetto a quanto visto al PalaRobbi e anche Bissoli può gestire meglio le proprie attaccanti. Si comincia punto a punto fino al 7-8 poi Arena Volley si prende un margina di 4 punti sul 16-12 che mantiene fino alla fine del set. Finisce 25-21 per Vivigas e Genova, dopo aver vinto 7 gare consecutive per 3-0 nei play off, per la prima volta, si trova sotto. Le veronesi cominciano bene anche il secondo parziale andando avanti 11-7. Genova potrebbe tremare ed invece, trascinate dal pubblico di casa e dalla presenza di una ex campionessa d’Italia e di Europa come Valentina Arrighetti, Olympia riesce a recuperare il distacco ed aggiudicarsi il secondo parziale rovesciando il punteggio del primo set 25-21, palla all’arbitro.

Le ragazze di Vivigas però non mollano, dimostrando una forza d’animo davvero da applausi. Il terzo set è combattuto punto a punto, con la ricezione delle veronesi che cresce in maniera importante fino al 63%. Bissoli sfrutta meglio l’attacco al centro e di posto 2. Dal 21-19 per Verona si chiude con 4 punti consecutivi di Sgarbossa e compagne. Genova subisce il secondo set di questi play off ed è di nuovo sotto.

Genova si conquista la Serie A nel quarto set, con una partenza a razzo. La ricezione veronese non è più così precisa e soprattutto l’attacco non riesce più a perforare la difesa delle padrone di casa, sotto 8-4, il distacco si mantiene costante fino all’11-16. Poi Arena Volley molla la presa e lascia che siano le padrone di casa a festeggiare.

Il quinto set è inutile ai fini dell’esito dello scontro. Una occasione per vedere in campo chi ha trovato meno spazio durante la stagione. Finisce 15-9, 3-2 per Genova, ma la festa dei tifosi liguri sugli spalti era già iniziata.

Il commento della stagione lo lasciamo al direttore sportivo Graziano Rossi: “Ora questa lunghissima ed emozionante stagione di volley è proprio finita. Ci avete portati fino all’ultima gara che era possibile giocare in quest’anno così difficile e che rappresenta il migliore risultato sportivo di sempre della società. Fino all’ultimo ci avete regalato delle grandi emozioni e ci avete fatto sognare. Vedere le lacrime scendere sui visi delle atlete a fine gara ha fatto venire il magone a tutti noi. Ma fidatevi, dovete solo essere orgogliose di quello che avete fatto. Grazie.”

Condividi: