Finale play off gara andata Serie B1

VIVIGAS ARENA VOLLEY TEAM

GARA DEL 13.06.21

VIVIGAS Arena Volley – Olympia 0-3

(17-25/24-26/23-25)

FORMAZIONE VIVIGAS: Bissoli (1), Brutti (5), Cicolini (6), Coltri, Frangipane (12), Faettini, Ferrari, Guiotto (9), Hrabar, Rossi, Sgarbossa (10), Zivkovic. Liberi: Moschini, Erigozzi. 1° Allenatore: Marcello Bertolini 2° Allenatore: Manuel Frassoni

Formazione Olympia GE: Crespi, Allassia (3), Antonaci (3), Montedoro (12), Scurzoni (3), Montedoro M, Gatti (12), Truffa, Parodi, Arrighetti (6), Bilamour (12). Liberi: Zannino, Gauchon. 1° Allenatore Zanoni.

Genova arrivava da prima della classifica dei play off con alle spalle 6 vittorie consecutive per 3-0. Vivigas approcciava la sfida con un ripescaggio tra le due migliore seconde.

La classifica del pre gara e la presenza nelle fila di Genova di una atleta di valore come Valentina Arrighetti, tanti anni in nazionale e campionessa europea con l’Italia, sono forse sufficienti a spiegare l’approccio psicologico sottotono di Vivigas.

La formazione veronese è reduce da un campionato a dire poco strepitoso, ma nella gara uno è partita con troppo timore reverenziale. Vero che Genova ha mostrato una ottima organizzazione di gioco, soprattutto una battuta davvero fastidiosa che ha fatto penare non poco la ricezione veronese (37% contro quasi il 46% delle ospiti, cosa che ha costrette spesso Bissoli a giocate obbligate), ma le atlete di Vivigas nel primo set sono entrate in campo con il freno a mano tirato, sotto praticamente subito (4-8 e 16-11) le padrone di casa non sono riuscite a mettere in difficoltà le ospiti nel primo set e soprattutto a causa di un attacco di Genova a cui riusciva molto di più (44% contro 35%). Questo spiega il distacco finale di 17-25.

Nel secondo e terzo set decisamente meglio Vivigas che rimane incollato per entrambi i parziali perdendoli entrambi con il distacco minimo (26-24 il secondo e 25-23 il terzo). Insomma peccato perché Vivigas forse avrebbe potuto mettere in discussione la gara vincendo uno dei due set.

Peccato perché nonostante un numero forse mai visto di errori individuali Vivigas è rimasta incollata a Genova per due set. Troppe le atlete sottotono per poter riaprire la gara. Un peccato perché Vivigas, se avesse messo in campo una prestazione come quella della gara di andata contro Vicenza, avrebbe decisamente potuto mettere in difficoltà Genova. Ecco nei due set persi con il minimo distacco sarebbe bastato soprattutto sbagliare meno.

Anche l’assenza di coach Bertolini in panchina, squalificato per somma di ammonizioni nelle gare precedenti, ha avuto probabilmente il suo peso.

Insomma in vista della gara di ritorno bisognerà vedere se le ragazze di Arena Volley avranno fame e voglia di fare vedere il loro valore. Le rimonte fuori casa sono difficili, ma non impossibili, purchè ci sia la grinta necessaria a conseguire il risultato. Perché non provarci?

Condividi: