Serie B1

ARENA VOLLEY TEAM VERONA

 

GARA 1 PLAY OFF PROMOZIONE DEL 14.05.22

 

Esperia (CR) – Arena Volley Team 3-0
(25-15/25-14/25-18)

 

FORMAZIONE ARENA VOLLEY TEAM: Bissoli (), Brutti (5), Cappelli (8), Ferrari, Hrabar (1), Guiotto (4), Lonardi (), Montin, Muzzolon (1), Sgarbossa (3), Tamassia (2). Liberi: Moschini, Erigozzi. 1° Allenatore: Marcello Bertolini 2° Allenatore: Manuel Frassoni

Formazione Esperia: Brandini (7), Badini (8), Lodi (11), Arcuri (6), Coppi (12), Pionelli (8) n.e. Ravera, Crestin, Rizzieri, Pedretti, Frugoni, Martino. Liberi: Zampedri, Galli. Allenatrice: Magri.

Una partenza dei play off durissima per Arena Volley Team che, a Cremona, sbatte contro l’ottima formazione dell’Esperia che si impone con un nettissimo 3-0. Le veronesi entrate in campo con scarsa determinazione, sono apparse fisicamente stremate. Le padrone di casa hanno messo in difficoltà per tutta la gara le veronesi in ricezione l’attacco veronese ha faticato davvero molto.  L’approccio alla gara nel primo set ha denotato un atteggiamento di Arena troppo arrendevole: subito sotto 3-0 con due ace subiti in ricezione, Bertolini è costretto a chiamare time out per scuotere le proprie atlete, ma con scarsi esiti, si arriva sul 6-0 per le padrone di casa, un errore di Esperia in battuta consegna il primo punto alle veronesi che, nel primo turno di battuta commettono un errore. Sintomo evidente di una situazione di difficoltà della squadra che non perdurerà per tutta la gara.

“Difficile commentare una prestazione come questa – interviene Marcello Bertolini – una sfida persa nettamente, il rammarico è che la squadra non sia mai entrata in partita e che si sia palesata una situazione che avevamo visto anche nell’ultima gara di campionato contro Volta Mantovana. I problemi sono iniziati sin dal primo set con la ricezione che ha collezionato ben 5 errori nel set (saranno 13 a fine gara), una enormità. Da qui la difficoltà di organizzare anche il cambio palla con il nostro attacco che ha fatto davvero fatica a mettere palla a terra. C’è poco da dire, la squadra in questo momento non sta giocando bene, paghiamo il non ottimale stato di forma di alcune atlete importanti e forse stiamo pagando anche la corsa finale del campionato in cui abbiamo speso tantissimo per raggiungere i play off. In questa settimana che si separa dalla sfida di ritorno contro un’ottima Cremona, dobbiamo cercare di recuperare le energie e gli automatismi che per lunga parte del campionato ci hanno consentito di raggiungere i vertici della classifica. Non mi sento di imputare nulla alla squadra. Purtroppo un calo fisiologico in questo momento ci può stare, al termine di una stagione lunghissima. Bisogna accettare che stiamo attraversando questo momento in difficoltà. Sabato prossimo però vogliamo arrivare a disputare una buona prestazione davanti al nostro pubblico anche per dimostrare il nostro vero valore che abbiamo fatto vedere per lunghi tratti di questa stagione”.

Condividi: