GARA DEL 15.10.22

Arena Volley Team – Aduna Volley (PD) 3-0
(25-23/25-21/27-25)

Arena Volley team festeggia la vittoria al termine della gara

 

FORMAZIONE ARENA VOLLEY TEAM: Bissoli (2), Brutti (18), Cappelli (13), Ferrari (n.e.), Gainelli, Hrabar (n.e.), Montin (5), Muzzolon, Riccato (6), Sgarbossa (8). Liberi: Moschini, Erigozzi. 1° Allenatore: Marcello Bertolini 2° Allenatore: Manuel Frassoni

FORMAZIONE ADUNA PD: Tonina, Azzolin (n.e.), Blaseotto (11), Nalin (n.e.), Avanzo (8), Nonnati (14), Boscolo (8), Comotti (2), Colombano (2), Romano (5). Liberi: Urbinati, Cavalera. 1° Allenatore Amaducci.

Debutto casalingo con vittoria netta per Arena Volley contro una Aduna profondamente rinnovata rispetto alla scorsa stagione, ma dotata di un roster davvero di ottimo livello.

Nel primo set è parso evidente come le due squadre siano ancora in una fase di assestamento: tanti gli errori banali, dalla battuta, agli attacchi, ai muri ancora non perfettamente ordinati. Aveva avvertito Marcello Bertolini: serviranno almeno 4 giornate, con i punti che contano in palio, per cominciare a vedere le fisionomie delle squadre. Nelle fila ospite l’opposto Nonnati oltre che in attacco, si rende davvero insidiosa a muro, rendendo poco agile gli attacchi da posto 4 per Arena. L’ago della bilancia si sposta a favore delle veronesi che possono contare su un’arma in più: Fabiana Brutti, che attacca, mura e difende: è lei la top scorer della serata con i suoi 18 punti, che in tre set, per una centrale, sono un bottino davvero ottimo. Il set si chiude 25-23 con un muro della giovane centrale Aurora Montin.

Nel secondo set parte a razzo Arena, avanti 6-1 grazie ad un ottimo turno in battuta di Gioia Riccato. Le ospiti però rosicchiano il vantaggio ed arrivano al pareggio sul punteggio di 18. Brave le veronesi ad allungare nel finale chiudendo il parziale 25-21.

Anche nel terzo set Arena si porta avanti fino al 12-7, ma ancora una volta Aduna recupera lo svantaggio e addirittura si porta ad un passo dalla conquista del set, avanti 24-21. Ottima a questo punto la prova di orgoglio condotta con freddezza dalle veronesi che recuperano e si aggiudicano il set 27-25.

Arena Volley ha fatto vedere delle fasi di gioco davvero di alto livello, ancora alternate a momenti di disattenzione, a qualche errore individuale di troppo. La squadra ha però dimostrato di avere grande lucidità nei momenti che contano e tutti i mezzi per fare bene.

 

Condividi: