Serie B1

ARENA VOLLEY TEAM VERONA

GARA DEL 06.11.21 – quarta giornata

Arena Volley Team- Nardi pall. Volta MN 3-0

(25-21/25-22/25-22)

FORMAZIONE ARENA VOLLEY TEAM: Bissoli (1), Brutti (12), Cappelli (9), Ferrari, Hrabar (), Lonardi (), Montin (4), Muzzolon, Sgarbossa (16), Tamassia (12). Liberi: Moschini, Erigozzi. 1° Allenatore: Marcello Bertolini 2° Allenatore: Manuel Frassoni

Formazione Nardi MN: Galiero (2), Boninsegna (3), Facco (11), Oriente (3), Maghenzani (2), Guarnieri (5), Neriotti (11), Marcone (12), Angelini, Giannace. Liberi: Di Nucci, Gobbi. 1° Allenatore: Breviglieri.

Bellissima e netta vittoria per Arena Volley Team che conferma che tra le mura amiche del palaRobbi sarà difficile per tutti venire a fare punti. Alla vigilia della gara Marcello Bertolini aveva chiesto una gara di continuità alle proprie atlete, che hanno dimostrato, per tutta la partita, di avere qualcosa in più rispetto al Nardi che è comunque squadra di ottimo livello.

Ecco il commento dell’allenatore di Arena: “E’ stata una serata decisamente positiva, sapevamo di incontrare una squadra forte, a punteggio pieno, con giocatrici esperte. Abbiamo riscattato la prestazione un po’ opaca della scorsa settimana. E’ stata una prestazione corale, di squadra, le ragazze hanno giocato bene in tutti i fondamentali e come nella partita contro l’Imoco, per due set ci siamo trovati per qualche momento anche ad inseguire. Siamo stati bravi in queste fasi perché abbiamo dimostrato che le ragazze stanno acquisendo anche questa mentalità di sapere recuperare. Difficile dire che cosa ha fatto la differenza, sicuramente quello che balza agli occhi è che abbiamo commesso meno errori in attacco di loro (9 contro 13), questo va ad onore delle attaccanti ma anche della regista Marta Bissoli che li ha saputo orchestrarli con saggezza per tutta la partita. Ci sono stati momenti in cui gli attaccanti hanno fatto meglio, mi ha fatto piacere che anche Chiara Tamassia abbia avuto momenti di grande efficienza, Fabiana Brutti, come al solito, Alberta Sgarbossa da posto quattro è stata a tratti incontenibile (top scorer della gara con 16 punti di bottino personale). Il termometro che dà la misura della capacità di questa squadra in questo momento la fornisce però la difesa: tantissimi palloni difesi, rigiocati con ordine e attaccati con grande oculatezza (132 palloni giocati in attacco contro i 128 del Nardi).

Adesso però vogliamo assolutamente cominciare a fare punti anche lontani da Castel d’Azzano. Continuiamo a lavorare in palestra e ad allenarci bene. Vogliamo che queste buone prestazioni possano essere replicate anche fuori casa, ma ci sono tutte le possibilità perché questo avvenga”.

Condividi: