Serie B1

ARENA VOLLEY TEAM VERONA

GARA DEL 12.02.22

 

Arena Volley Team –  Euromontaggi Mn 3-0
(25-16/25-22/25-12)

FORMAZIONE ARENA VOLLEY TEAM: Bissoli (1), Brutti (9), Cappelli (12), Ferrari (1), Hrabar (1), Lonardi, Muzzolon (2), Sgarbossa (9), Tamassia (6). Liberi: Moschini, Erigozzi. 1° Allenatore: Marcello Bertolini 2° Allenatore: Manuel Frassoni

Formazione Euromontaggi MN: Poggi (1), Miserendino (4), Riccato (11), Ghirardelli (6), Carandini (2), Collet (1), Fiorellini, Giardini (5), Bendoni, Garau, Bellardi (n.e.). Libero: Mazzarini. 1° Allenatore: Marone.

 

Alla ripresa del campionato dopo quasi due mesi o, se preferite, alla partenza del campionato due, Arena Volley Team non si lascia sfuggire l’occasione di conquistare i tre punti contro Euromontaggi, nelle cui fila ora milita l’ex di turno Giardini, fra le più pericolose nelle fila della formazione lombarda. La differenza tecnica tra le due formazioni è però piuttosto evidente, brava Arena a commettere pochi errori (7 in battuta con 6 punti conquistati, 1 solo errore in ricezione e 9 in attacco, mentre le ospiti sbagliano parecchio: 13 battute, 6 ricezioni e 12 in attacco). Euromontaggi solo nel secondo parziale riesce a rimanere abbastanza vicina nel punteggio alle padrone di casa, ma senza impensierire mai veramente. Nel terzo parziale poi la formazione mantovana cala di concentrazione e si lascia travolgere.

Il commento del ds Graziano Rossi a fine gara: “Il dubbio che avevano gli allenatori era capire come si sarebbe tornati in campo dopo un mese e mezzo di stop, tutto sommato la squadra ha fatto una buona partita, non ci sono stati ritmi forsennati però ci sono stati pochi errori, specie in ricezione. Era una partita che doveva finire con un 3-0 ed è finita proprio con questo punteggio, è chiaro che adesso dobbiamo prendere il ritmo gara perché abbiamo davanti a noi 2-3 partite difficili, in cui serve una squadra che risponda anche dal punto di vista atletico. Mercoledì incontreremo Altafratte, terza in classifica che probabilmente in questo momento è la squadra più in forma, sarà di certo una partita difficile ma credo sarà difficile anche per loro, poi avremo una trasferta insidiosa ad Udine che per noi è sempre stato un campo difficile. La squadra ha iniziato con una vittoria e ha dimostrato di esserci quando ci sono in palio i tre punti”.

“Sapevamo che non sarebbe stato semplice tornare in campo – commenta Alberta Sgarbossa, schiacciatrice – dopo un girone di andata chiuso al primo posto ci sentiamo addosso una certa responsabilità di proseguire in questa linea positiva, quindi per noi non è stato così semplice come può sembrare dal risultato della gara. Siamo partite molto concentrate perché volevamo fare bene, ma senza fare gare, senza fare amichevoli per oltre un mese e mezzo, non è stato facile tornare a giocare una partita di campionato.”

Molto buona la prova dei due liberi di Arena, Michela Moschini, impiegata nella fase di ricezione e della giovane Giorgia Erigozzi utilizzata invece nella fase difesa e alla quale facciamo i complimenti perché oramai fornisce una sicurezza da veterana: “Grazie – ci risponde Giorgia, intimorita più dalle domande che dalle pallonate avversarie – in realtà venendo da un campionato di serie C all’inizio ho sentito la differenza nel livello e nella velocità della palla ed anche nel riuscire a leggere il gioco avversario. Grazie alle mie compagne cerco di apprendere da ciascuna di loro qualcosa di nuovo, giorno dopo  giorno. Siamo un bel gruppo e questo non era scontato anche perché ci sono tante ragazze nuove, siamo unite, lavoriamo bene in palestra e credo che questo coesione si veda anche in campo”.

Poco il tempo per cullarsi sugli allori, mercoledì si torna a giocare.

Condividi: